Terz@età – Un progetto a sostegno degli anziani più fragili

L’Associazione La Comune il primo di settembre darà il via al progetto Terz@età, con il sostegno di Fondazione di Comunità Milano onlus.

Si tratta di un progetto che mira a prevenire la solitudine e il decadimento fisico di 120 persone anziane fragili residenti in 4 Nuclei Identità Locale dei Municipi 6 e 7 di Milano: Baggio, Forze Armate, San Siro, Quarto Cagnino.

L’emergenza Covid ha messo fortemente in luce quanto la sedentarietà, la solitudine e l’isolamento possano produrre conseguenze pesantemente negative per la salute e il benessere delle persone più anziane.

Questo progetto prevede di dare supporto alle persone più anziane per poter insegnare loro ad utilizzare alcuni strumenti tecnologici che saranno usati proprio per prevenire la sedentarietà e l’isolamento.

Nello specifico verranno utilizzate per:

  • Minimizzare e ottimizzare le uscite in nuovi e probabili periodi di rischio epidemiologico, imparando ad utilizzare strumenti informatici e app.
  • Seguire da casa, in modo interattivo, due lezioni di ginnastica alla settimana specificatamente adattata alle loro condizioni psico-fisiche, tali da mantenerli in salute, relazionandosi settimanalmente con l’istruttore di riferimento e i volontari
  • Costruire una nuova socialità fra anziani, prima a distanza grazie a tecnologie a cui loro oggi non hanno accesso, e poi – quando le condizioni lo permetteranno – accompagnarli in un percorso condiviso di auto-organizzazione del tempo.

Temiamo infatti che nel periodo autunno/inverno venga consigliata, se non obbligata, una vita il più ritirata possibile per gli anziani, con il rischio certo di aumentarne la sedentarietà e l’isolamento.

Cerchiamo persone interessate a partecipare al progetto

In questa prima fase del progetto dobbiamo individuare le persone che ne beneficeranno.

Chiunque voglia partecipare, o conosca persone che rientrino nel target (anziani soli o fragili) e che potrebbe essere interessati, può contattarci.

Inoltre cerchiamo volontari che possano contribuire alla realizzazione di questa iniziativa in cui un ruolo centrale è rappresentato dalla creazione di relazioni di valore: gli anziani verranno seguiti da istruttori e insegnanti specializzati sia nell’apprendimento delle nuove tecnologie, sia nello svolgimento della pratica sportiva. Ma saranno i volontari il vero cuore pulsante: saranno loro a interagire con costanza con gli anziani, a instaurare legami di fiducia, a supportarli nelle difficoltà che potranno emergere durante lo svolgimento del progetto, a creare con loro nuove modalità di interazione….

Per contattarci i nostri riferimenti sono i seguenti:

mail: terzaeta@la-comune.com

numero di telefono: a partire dal 1 settembre verrà attivato un numero di telefono dedicato

                 

Articoli da non perdere
Menu

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi