Giocosport

Un corso divertente e accessibile a tutti che permette ai bambini di acquisire e sviluppare capacità motorie, sociali e caratteriali

Giocosport

Orari:

N.B. In caso di superamento dell’emergenza COVID-19 gli orari potranno essere leggermente modificati e ampliati

Sede via Trivulzio
Sede via Novara
Sede via Trivulzio
  • Martedì 16.15-17.00
    (mamma/bambino 3-4 anni)
Sede via Novara
  • Giovedi 15.40-16.20
    (bambini di 2-3 anni con accompagnatore)
  • Giovedi 16.30-17.15
    (bambini di 4-5 anni)

Insegnanti:

Camilla Iamele

Contatti:

Cos’è il GIOCOSPORT ?

Il corso, che conduciamo con successo da una decina d’anni, è rivolto ai bambini in età prescolare e vuole contribuire a sviluppare in modo corretto tutta quella serie di risorse che i bambini scoprono a quest’età.

​Attraverso un approccio ludico e ricercando il pieno coinvolgimento dei partecipanti, si sviluppa la percezione sensoriale, l’equilibrio e la postura, il coordinamento motorio superiore ed inferiore, la lateralità e tutti quegli aspetti cognitivi legati all’atto motorio.

Età consigliata 2-5 anni

Obiettivi
Come si svolge una lezione
Risultati attesi
Gioco sport al tempo del COVID

Obiettivi

  • Sviluppo degli schemi motori di base.
  • Esercizi con gli attrezzi.
  • Presa di coscienza del corpo e respirazione.
  • Giochi di gruppo.
  • Lavorare su ritmo, coordinazione e velocità.
  • Stimolare la motricità fine.

Come si svolge una lezione

  • Sviluppo degli schemi motori di base.
    Ad ogni lezione si inviterà il bambino ad eseguire e approfondire gli schemi motori di base, quali camminare, correre, saltare, strisciare, muoversi a quattro zampe. Questi movimenti verranno svolti in un’area circoscritta, ma in questo modo si darà la possibilità al bambino di sperimentare una nuova pratica e ad entrare maggiormente in connessione con un movimento che, generalmente, viene svolto in uno spazio molto grande, spesso senza un particolare controllo e attenzione del corpo.
  • Esercizi con gli attrezzi.
    La palestra è ricca di attrezzi di tutti i tipi e, dopo una loro accurata igienizzazione, si potranno utilizzare: mattoncini, palle, palline, clavette, cerchi, coni, corde, bastoni, elastici sono attrezzi molto versatili e si prestano ad essere utilizzati anche in piccoli spazi. Grazie a questi spazi, in realtà, il bambino avrà la possibilità di lavorare meglio sul singolo attrezzo, sperimentando diverse modalità di utilizzo e sviluppando una maggior fantasia e creatività.
  • Presa di coscienza del corpo e respirazione.

Grazie allo spazio circoscritto si può impiegare più tempo allo svolgimento di quegli esercizi che richiedono l’ascolto e la consapevolezza del corpo e delle sue singole parti. Questi aspetti, che spesso vengono messi in secondo piano in alcune lezioni, sono invece di fondamentale importanza: avere un buon controllo del respiro, una buona conoscenza del corpo e delle singole parti che lo compongono, sono aspetti educativi e propedeutici alla pratica di tutti quegli sport che prevedono contatto, controllo del corpo statico e in movimento, gestione di un attrezzo e consapevolezza del respiro (es. judo, karate, danza, ballo, ginnastiche, corsa…)

  • Giochi di gruppo.
    Anche se distanti i bambini potranno comunque svolgere tanti giochi insieme: esercizi di imitazione a coppie o in gruppo, creazione di un ritmo e un ballo insieme, utilizzare lo specchio per poter creare dei movimenti in postazioni diverse, osservare l’esercizio di un compagno e arricchirlo con la fantasia, usare la voce, le mani, i piedi, inventare una storia “motoria” tutti insieme ecc…
  • Lavorare su ritmo, coordinazione e velocità.
    Anche se in uno spazio limitato il bambino può muovere il corpo e sperimentare diversi movimenti seguendo un ritmo esterno, affinando quindi la coordinazione. Esercizi che prevedono variazione di ritmo e velocità sono molto utili e vengono proposti spesso in una lezione di ginnastica per bambini. Eseguirli nello spazio, anche se ristretto, aiuta a rinforzare il concetto di attenzione, gestione del corpo in movimento e coordinazione senso motoria.
  • Stimolare la motricità fine.
    Avere poco spazio a disposizione ci permette di occupare parte della lezione con aspetti del movimento che spesso vengono catalogati come “secondari”. La motricità fine comprende i piccoli gesti e i movimenti precisi delle articolazioni, soprattutto di mani e piedi. Stimolare la motricità fine ha come obiettivo quello di ottimizzare la padronanza del corpo, migliorare la concentrazione, l’attenzione e la coordinazione oculo-manuale. Questi aspetti, adattati all’ambito sportivo, permettono di maneggiare meglio un attrezzo con le mani e con i piedi e di affinare un movimento specifico di una particolare disciplina, creando inoltre le basi per imparare gesti atletici di sport che si possono praticare in futuro.

Risultati attesi

Far divertire i bambini e nello stesso tempo mettere delle basi per un corretto sviluppo corporeo.

Gioco sport al tempo del COVID

I corsi subiranno qualche variazione: per tutta la durata delle lezioni ogni bambino dovrà rimanere in un’area circoscritta e mantenere una distanza di sicurezza dagli altri partecipanti.
Questa nuova organizzazione comporta quindi la sospensione, all’interno delle lezioni, di tutti gli esercizi che prevedono contatto corporeo e condivisione dello stesso attrezzo.
Questo però non deve spaventare: le stesse attività verranno riadattate, riorganizzate e verranno accompagnate da tutti quegli esercizi motori che si possono svolgere individualmente, sempre presenti anche nelle lezioni “standard”.
Il contatto e la vicinanza tra i bambini sono aspetti importanti, ma la presenza fisica, l’interazione verbale e visiva dirette, l’esecuzione degli stessi giochi e esercizi bastano per far sentire il singolo bambino parte di un gruppo, aspetto che purtroppo si è perso in questi mesi.
Nonostante queste modifiche la lezione sarà comunque centrata sul movimento e ricca di contenuti validi. Si lavorerà sempre per raggiungere gli obiettivi motori specifici e, grazie allo spazio ristretto, si potranno anche svolgere esercizi e attività nuovi.

Lo sport per noi è EDUCAZIONE:

Ultimi articoli:

Menu

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi