Attività fisica e invecchiamento attivo

Perchè fa bene fare allenamento fisico? Perchè chi si allena invecchia meglio? Perchè si parla di invecchiamento attivo? Il nostro team di istruttori, specializzati in esercizio fisico nell’età adulta e anziana, ci chiarisce tutti questi dubbi.

Per nostra stessa natura all’Associazione La Comune amiamo fare esercizio fisico e adoriamo farlo bene! Da molti anni ci occupiamo di anziani, invecchiamento e patologie ad esso legate, sviluppando programmi di attività fisica a scopo preventivo-adattato.

INVECCHIAMENTO ATTIVO

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’invecchiamento attivo è “un processo di ottimizzazione delle opportunità relative alla salute, partecipazione e sicurezza, allo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone anziane“.
L’invecchiamento è un processo biologico lento e graduale che ha inizio durante l’età adulta, intensificandosi attorno ai 60 anni.

Si modificano i normali meccanismi biologici e il funzionamento degli organi vitali cambia.
Tendenzialmente si nota una sempre maggiore atrofia muscolare, maggiore affaticamento al movimento fisico semplice, e alterazione del muscolo cardiaco (aumento pressione, aritmie).
Si assiste ad una maggior resistenza insulinica e incremento della massa grassa.
Si riducono le difese immunitarie.
A livello comportamentale, l’invecchiamento si accompagna a una riduzione delle abilità mnemoniche e a difficoltà alla socializzazione.
Molto spesso fattori quali smog, fumo, raggi UV, stress prolungato, umidità ed insonnia, sono responsabili di un invecchiamento accelerato e non graduale.
A questi fattori si aggiunge l’alimentazione che svolge un ruolo molto importante.

Numerosi studi scientifici stanno dimostrando come l’esercizio fisico si possa paragonare ad un “farmaco” in quanto genera all’organismo molti benefici.

Infatti con l’esercizio fisico MIGLIORANO:

  • Fiducia in se stessi
  • Resistenza aerobica
  • Difese immunitarie
  • Forza muscolare
  • Forza di volontà
  • Mobilità e flessibilità
  • Resistenza muscolare

E contemporaneamente DIMINUISCONO:

  • Stress
  • Ipertensione
  • Osteoporosi
  • Diabete
  • Sovrappeso
  • Colesterolo
  • Trigliceridi.

LA NOSTRA RISPOSTA CONCRETA

Le nostre due Associazioni sono molto attente alle persone over 60 e propongono una serie di attività per garantire loro di mantenersi in salute, anche quando non hanno la possibilità di uscire di casa.

Ecco nel dettaglio cosa proponiamo:

Gruppi di cammino: attività all’aperto rivolta ad una popolazione adulta e anziana con ridotte problematiche.
Potenziamento dell’apparato cardiocircolatorio e respiratorio come obiettivo!
Indicata per chi ama stare all’aperto e desidera socializzare.

Ginnastica dolce: attività fisica di carattere generale rivolta ad una popolazione anziana con ridotte problematiche di salute.
Esercizi aerobici per migliorare l’aspetto circolatorio, di tonificazione e di equilibrio.
Un modo semplice per mantenere attivo il corpo!

Ginnastica dolce attiva: attività fisica per i “giovani anziani” senza particolari patologie. Maggiore impegno cardiovascolare e di tonificazione muscolare.

Ginnastica posturale: attività fisica rivolta a tutti, con scopo preventivo per patologie osteoarticolari.
Coordinazione, equilibrio, allungamento e tonificazione della muscolatura coinvolta nel mantenimento della postura.

Ginnastica posturale riabilitativa: attività rivolta ad una popolazione anziana, con patologie osteoarticolari diffuse o marcate, in special modo alla colonna vertebrale.
Allungamento dei principali distretti muscolari e tonificazione, lavoro sul cammino e coordinazione.

Ginnastica riabilitativa: attività specifica rivolta a persone con patologie cronico degenerative (es. malattia di Parkinson, demenza senile, esiti da ictus, sclerosi multipla). Programma di esercizi specifici per patologia, al fine di stabilizzare e/o migliorare la gestione della vita quotidiana.

PERCHÉ FA BENE FARE ESERCIZIO FISICO?

L’esercizio fisico controllato incide sull’apparato cardiocircolatorio, migliorando la condizione del cuore e riducendo il rischio di mortalità da malattie cardiache.

Si riduce la sensazione di fatica, si migliora il tono muscolare e l’elasticità muscolo-tendinea. Anche il muscolo scheletrico, cosi come quello cardiaco, viene maggiormente vascolarizzato.

Migliora il controllo del peso corporeo e previeni l’obesità. Tende a normalizzarsi la tolleranza da glucosio, con una migliore gestione dell’insulina. Permette di tenere sotto controllo il colesterolo “cattivo” e incrementare quello “buono”, contrasta l’osteoporosi, riduce il rischio di cadute con lavori specifici per l’equilibrio, mentre si stimola la concentrazione, l’attenzione e i riflessi.

Dal punto di vista psicologico migliora la catena della felicità: vengono  prodotte maggiori quantità di endorfine, con effetto antidolorifico naturale, migliora la qualità del sonno e la socializzazione.

COME SI PUO’ FARE PER MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO?

La strada più facile da percorrere per assicurarsi un invecchiamento il più sano possibile è quella dedicata alla  corretta alimentazione, con conseguente restrizione calorica, alla gestione dello stress, alla cura della propria mente e allo svolgimento regolare di esercizio fisico.

Per qualsiasi dubbio o per informazioni sui nostri corsi contattaci!

corsi@la-comune.com

Articoli da non perdere
Menu

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi